Soli, connessi o dipendenti? La solitudine degli adolescenti iperconnessi - Comune di Riolo Terme

Skip to main content
 
 
 
 
 
 
Sei in: Home / ARCHIVIO NOTIZIE / Soli, connessi o dipendenti? La solitudine degli adolescenti iperconnessi  
Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Delicious Invia per email
 

Soli, connessi o dipendenti? La solitudine degli adolescenti iperconnessi

 
volantino-lancini

 

IL CENTRO PER LE FAMIGLIE DELL'UNIONE DELLA ROMAGNA FAENTINA, IN COLLABORAZIONE CON L’AUSL DELLA ROMAGNA, ORGANIZZA UN INCONTRO PUBBLICO DEDICATO A GENITORI, INSEGNANTI ED EDUCATORI DAL TITOLO:

 

“SOLI CONNESSI O DIPENDENTI - LA SOLITUDINE DEGLI ADOLESCENTI IPERCONNESSI”

PRESENTA L’INCONTRO IL DOTT. MATTEO LANCINI

PSICOLOGO E PSICOTERAPEUTA

 

mercoledì  12 febbraio 2020 alle ore 20:30

presso le aule di Faventia Sales - Via San Giovanni Bosco n. 1, Faenza

 

Cyberbullismo, sexting, gioco d'azzardo e ritiro sociale sono solo alcuni dei comportamenti espressione del disagio adolescenziale nell'era digitale.

Picologo e psicoterapeuta tra i più noti d'’Italia, Matteo Lancini, è un interprete autorevole e appassionato del mondo adolescenziale che ci aiuterà a tracciar il profilo di una generazione “cresciuta nella rete”.

Docente presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università Milano-Bicocca e presidente della Fondazione “Minotauro” di Milano, Lancini ha maturato una grande esperienza sul campo e ha all’attivo una dozzina di saggi che sono diventati autentici bestseller, l’ultimo dei quali è “Il ritiro sociale negli adolescenti. La solitudine di una generazione iperconnessa”.