Avversità atmosferiche nel periodo dal 27 febbraio al 27 marzo 2016 - Comune di Riolo Terme

Skip to main content
 
 
 
 
 
 
Sei in: Home / ARCHIVIO NOTIZIE / Avversità atmosferiche nel periodo dal 27 febbraio al 27 marzo 2016  

Avversità atmosferiche nel periodo dal 27 febbraio al 27 marzo 2016

 

Prot. 4934

Oggetto: Ricognizione dei fabbisogni relativi al patrimonio pubblico, privato e alle attività economiche e produttive nonché alle attività agricole e agroindustriali in conseguenza eccezionali avversità atmosferiche che nel periodo dal 27 febbraio al 27 marzo 2016 hanno colpito il territorio delle province di Piacenza, di Parma, di Reggio Emilia, di Modena, di Bologna, dei comuni di Alfonsine, di Faenza, di Russi, di Brisighella, di Casola Valsenio e di Riolo Terme in provincia di Ravenna, dei comuni di Formignana, di Vigarano Mainarda, di Argenta, di Ferrara e di Cento in provincia di Ferrara, dei comuni di Sant’Agata Feltria, di Gemmano, di Montescudo-Monte Colombo e di Coriano in provincia di Rimini e dei comuni del territorio collinare e pedecollinare della provincia di Forlì-Cesena – OCDPC 351/2016

 

A seguito delle eccezionali avversità atmosferiche che hanno interessato il territorio della Regione Emilia-Romagna nel periodo compreso tra il 27 febbraio al 27 marzo 2016 il Consiglio dei Ministri ha dichiarato lo stato di emergenza il 10 maggio 2016. Successivamente in data 3 giugno 2016 il Capo Dipartimento della protezione civile ha emanato l’ordinanza n. 351/2016.

Ai sensi dell’art 5 della citata ordinanza, con la presente si attiva la ricognizione dei fabbisogni finanziarirelativi per i dannial patrimoniopubblico, privato e alle attività' economiche e produttive, fatto salvo quanto previsto dal decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 102.

In analogia con le precedenti ricognizioni, sebbene non prevista dall’Ordinanza n.351/2016, la ricognizione si estende anche ai beni mobili e mobili registrati privati e alle attività agricole.

Si evidenzia che la ricognizione dei danni non costituisce riconoscimento automatico dei finanziamenti per il ristoro degli stessi ai sensi del comma 4 art 9 dell’OPCM 351/2016.

La ricognizione dovrà essere effettuata entro il 10-09-2016, sulla base delle indicazioni tecnico-amministrative riportate in allegato 1 e secondo le procedure per la ricognizione dei fabbisogni del Dipartimento nazionale di protezione civile e dei relativi allegati tecnici parte integrante dell’Ordinanza.

 

Gli allegati si possono trovare sul sito della Protezione Civile